Logo Soraris
Soraris SpaSoraris SpaSoraris Spa
Altavilla Bressanvido Caldogno Camisano Castegnero Dueville Grisignano di Zocco Grumolo delle Abbadesse Isola Vicentina Longare Montecchio Maggiore Montegalda Montegaldella Monticello Conte Otto Quinto Vicentino Sandrigo Torri di Quartesolo
Soraris logo nuovo Soraris logo nuovo
  • Abbiamo messo        
    il riciclo sopra a tutto.
Cerca nel sito
Area Riservata Soci
Username
Password

Home | La Carta dei Servizi | I Sistemi di Raccolta 
I Sistemi di Raccolta

I sistemi di raccolta attualmente in vigore presso i comuni di competenza della Soraris S.pA sono:

I Sistemi di Raccolta
RIFIUTO SECCO (oggetti di plastica varia - esclusi contenitori per liquidi - lampadine, carta oleata carta carbone, pannolini, assorbenti, piccoli cocci, stracci ecc.)
- Cassonetti stradali chiusi con chiave, consegnata alle utenze che possono accedere alle singole strutture
- Bidoncini privati muniti di chip per il rilevamento degli svuotamenti; vengono consegnati ad ogni utenza che deve curarne la custodia e la pulizia. Devono essere posti in strada solo la sera precedente al giorno di raccolta settimanale.

Sia nei cassonetti stradali che nei bidoncini privati il rifiuto non deve essere depositato sfuso, bensì in sacchetti di plastica.
I Sistemi di Raccolta
RIFIUTO UMIDO (scarti da cucina, pane vecchio, gusci d'uova, fiori recisi, piantine domestiche, salviette di carta unte, ceneri spente e qualsiasi altro rifiuto putrescibile)
- Bidoncini stradali chiusi a chiave, consegnata alle utenze che possono accedere alle singole strutture
- Secchielli privati consegnati ad ogni utenza che deve curarne la custodia e la pulizia. Devono essere posti in strada solo la sera precedente al giorno di raccolta di norma bisettimanale.

Sia nei cassonetti stradali che nei bidoncini privati il rifiuto non deve essere depositato sfuso, bensì in sacchetti compostabili. Il sacchetto è compostabile quando riporta il marchio CIC o la dicitura compostabile, in conformità alla norma Uni EN 13432.
I Sistemi di Raccolta
CARTA/CARTONE (cartoni da imballaggio, giornali, riviste, quaderni e libri, carta da ufficio, qualsiasi altro tipo di carta non accoppiata compreso tetrapak privo di parti in plastica)
- Campane stradali posizionate nel territorio comunale (uno ogni 200 abitanti). L’utente deve introdurre il materiale pressato per ridurre gli spazi vuoti e deve evitare il deposito a terra fuori dal contenitore. La raccolta è assicurata di norma almeno una volta alla settimana
- Porta a porta, nei comuni che hanno attuato tale sistema. L’utente deve porre in strada il materiale la sera precedente al giorno di raccolta (di norma ogni 15 gg), avendo cura di impacchettarlo, legarlo oppure depositarlo in cartoni a perdere o altro contenitore riutilizzabile; comunque mai sfuso
I Sistemi di Raccolta
PLASTICA, LATTINE IN ALLUMINIO E BANDA STAGNATA (bottiglie per bibite, contenitori per detergenti fino a 5 litri, scatolame vario, lattine per bibite)
- Cassonetti stradali posizionati nel territorio comunale(uno ogni 200 abitanti). L’utente deve introdurre il rifiuto sfuso ed evitare il deposito a terra fuori dal cassonetto. Le lattine in banda stagnata (scatole di tonno, pelati, ecc.) possibilmente risciacquate. La raccolta è assicurata almeno una volta alla settimana.
- Porta a porta, nei comuni che hanno attuato tale sistema. L’utente deve porre in strada il rifiuto la sera precedente al giorno di raccolta (di norma ogni 15gg) utilizzando, se forniti, solamente i sacchetti di plastica marchiati Soraris introducendo il materiale sfuso. Non utilizzare sacchi neri.
I Sistemi di Raccolta
VETRO (vasetti e contenitori in vetro, bottiglie ecc.)
- Campane stradali posizionate nel territorio comunale (uno ogni 200 abitanti). L’utente deve introdurre nelle campane solo vetro sfuso, evitando di depositarne a terra fuori dai contenitori. Le bottiglie e vasi di olio possibilmente risciacquati. La raccolta è assicurata almeno una volta ogni 15 gg.
- Porta a porta, nei comuni che hanno attuato tale sistema. L’utente deve porre in strada il rifiuto la sera precedente al giorno di raccolta (ogni 15gg) utilizzando solamente il secchiello fornito dal comune, immettendovi il materiale sfuso.
I Sistemi di Raccolta
PERICOLOSI (pile, farmaci, etichettati "T" e/o "F")
- Negli appositi specifici contenitori posizionati sul territorio e presso gli ecocentri. LO SVUOTAMENTO viene effettuato almeno ogni 15 giorni. Le sostanze pericolose sono contrassegnate dai seguenti simboli:I Sistemi di Raccolta devono essere raccolti come rifiuti pericolosi tutti i contenitori che contengano residui di queste sostanze.





Segnala ad un amico invia questa pagina Stampa questa pagina stampa questa pagina

Via Galvani, 30/32 - Sandrigo (VI)
Tel 0444 658667 - Fax 0444 759889
Soraris spa - C.F. e P.IVA 00857440242
Cap. Soc. deliberato € 720.800,00
Cap. Soc. sottoscritto € 686.880,00
Cap. Soc. versato € 686.880,00
Reg. Impr. Vicenza n. iscr. 00857440242
Sitengine - Telemar Spa