Soraris Spa  |  Mezzi e Tecnologie  |  Controllo accessi e rilevazione statistica dei rifiuti conferiti negli ecocentri comunali 

Controllo accessi e rilevazione statistica dei rifiuti conferiti negli ecocentri comunali

Descrizione del progetto
Il conferimento di rifiuti in ecocentro da parte di utenze non autorizzate (cittadini non residenti nel comune e altre utenze non autorizzate) provoca un aumento dei materiali conferiti in ecocentro e il conseguente incremento dei costi di smaltimento a carico della collettività.

Di qui la necessità di un intervento di controllo attraverso il presente progetto che si pone i seguenti obiettivi:
  1. controllo degli accessi e limitazione ai soli utenti autorizzati;
  2. blocco ingressi ecocentro al raggiungimento del numero massimo di utenti;
  3. rilevazione statistica dei seguenti dati:
    1. frequenza degli accessi per ogni singolo utente;
    2. tipologia di rifiuti conferiti (opzionale)


Comuni interessati
Gli impianti sono già attivi presso gli ecocentri di Caldogno, Camisano Vicentino, Dueville, Quinto Vicentino e Sandrigo. In seguito si prevede l’estensione agli altri comuni soci.

Strumenti e installazioni
Le installazioni previste per gli ecocentri sono le seguenti:
  • allestimento di una colonnina di identificazione utenti e modulo GSM per la ricezione e l'invio dei dati;
  • posizionamento di una sbarra per il controllo degli accessi e relativo sistema di comando in corrispondenza dell’ingresso carraio;
  • posizionamento un semaforo per regolare l'accesso degli utenti alla colonnina di registrazione;
  • implementazione del blocco all’ingresso al raggiungimento del numero massimo di utenti (installazione di sbarra e sensore in uscita);

Tessere accesso utenti
Controllo accessi e rivelazione statistica dei rifAd ogni utente abilitato all'ingresso in ecocentro (cittadino residente nel comune o altre utenze abilitate nel comune) è consegnata una tessera identificativa con tecnologia RF-ID "sola lettura" personale. La tessera consentirà all'utente abilitato l'ingresso all'ecocentro e lo scarico di tutti o alcuni tipi di rifiuti.
La veste grafica della tessera sarà uniforme nell’ambito del bacino Soraris, mentre il nome del comune di appartenenza sarà indicato a lato del codice personalizzato.