L’educazione ambientale di Soraris si estende ai più piccoli

Tra la fine di marzo e i primi di aprile è stato avviato il progetto pilota in cui per la prima volta l’educazione ambientale è rivolta ai bambini della scuola materna, quindi la fascia d’età dai 3 ai 5 anni.

Compostaggio e raccolta differenziata all’ecocentro si imparano fin da piccoli

Grazie alla partnership con la scuola materna Fusari di Altavilla Vicentina, Soraris effettua, per la prima volta, i laboratori di educazione ambientale anche in una scuola dell’infanzia. Dal 2016, infatti, sono sempre stati proposti percorsi educativi riservati alle scuole elementari dei comuni soci. Quest’anno però si è deciso di sperimentare i laboratori anche con i bambini più piccoli, riadattandone il contenuto e le modalità di formazione.

La scuola materna Fusari sta già intraprendendo un percorso di educazione ambientale guidata dalla figura del “Mago riciclone”. Proprio in questa strada già intrapresa si inseriscono i laboratori previsti per questa scuola.

Dal compost ai fiori
Il laboratorio spiega come la natura ricicla i propri scarti attraverso il compostaggio. Negli orti scolastici della Fusari i bambini sperimenteranno direttamente con le proprie mani, sotterrando per alcune settimane una buccia di banana, un pezzo di carta e un pezzo di una bottiglietta di plastica. Al termine di questo periodo osserveranno i risultati e li discuteranno in classe.

Compostiamo a scuola
Soraris dona una compostiera alla scuola, con la quale i bambini potranno produrre il compost per gli orti scolastici, partendo dai rifiuti che essi stessi producono. L’educatore spiegherà come utilizzarla e farà conferire ai bambini i primi rifiuti organici.

Tutti in ecocentro
I bambini delle classi dei medi e dei grandi visiteranno l’ecocentro di Altavilla Vicentina per scoprire come si suddividono i rifiuti per la raccolta differenziata.

4 aprile 2024