Sandrigo: cambio di servizio del rifiuto umido

A Sandrigo il servizio di raccolta del rifiuto organico passerà da domiciliare a stradale dal 1° gennaio 2023

Nel Comune di Sandrigo il servizio di raccolta del rifiuto organico (umido) passerà da domiciliare (cd. “porta a porta”) a stradale dal 1° gennaio 2023.

Questa modifica rende possibile il conferimento del rifiuto organico 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 direttamente all’interno dei bidoni stradali che saranno posizionati lungo la pubblica viabilità, in modo da coprire, per quanto possibile, tutto il territorio.

Nei giorni a ridosso di Capodanno verranno posizionati sul territorio i bidoni da 240 litri che fungeranno da strutture fisse di raccolta del rifiuto organico (umido). Tali bidoni saranno fruibili esclusivamente con la chiave che è stata distribuita tramite la lettera informativa consegnata a tutte le utenze a inizio dicembre.

Dal 1° gennaio 2023 cesserà definitivamente il servizio di raccolta domiciliare (porta a porta) del rifiuto umido. Gli utenti, dunque, potranno conferire i propri rifiuti organici direttamente all’interno dei bidoni stradali che saranno fruibili con i medesimi accorgimenti già in uso per l’attuale servizio “porta a porta”, ovvero con l’obbligo di utilizzare un sacchetto compostabile.

I secchielli attualmente in dotazione alle utenze potranno essere conservati per uso privato all'interno alla propria abitazione. In alternativa potranno essere consegnati gratuitamente presso l’ecocentro di Via Galvani. In questo caso, Soraris ne curerà l’avvio al riciclo.

Coloro che effettuano il compostaggio domestico continueranno, invece, la prassi di auto smaltimento dell’umido, senza alcuna modifica delle proprie abitudini. Queste utenze, infatti, hanno ricevuto la lettera senza la chiave perché non potranno usufruire dei bidoni stradali.

Per maggiori informazioni su questo nuovo sistema di raccolta del rifiuto organico si invita la cittadinanza di Sandrigo a partecipare alla SERATA PUBBLICA che si terrà il 14/12/2022 alle ore 20.30 presso Palazzo Marconi, in Piazza Marconi a Sandrigo.

 


 

Photo by Nick Fewings on Unsplash

7 dicembre 2022